logo

Lunedì 29 settembre si è riunito il consiglio comunale per discutere il seguente ordine del giorno:
http://www.comune.remanzacco.ud.it/news.aspx?id=320
Consiglio comunale al completo, qualche colpo di tosse causato dalle temperature ballerine dalla bislacca stagione appena trascorsa e nove i punti all’ordine del giorno tra cui quattro dedicati alle risposte del Sindaco a interrogazioni e interpellanze presentate dal MoVimento 5 Stelle di Remanzacco.
Al primo punto l’approvazione dei verbali della seduta precedente che ha avuto il voto favorevole di tutti tranne naturalmente l’astensione di chi era assente giustificato alla precedente seduta.
Al secondo punto la salvaguardia degli equilibri di bilancio secondo quanto disposto dall’art. 193 del D. Lgs. 267/00 che dispone l’obbligo per i comuni di effettuare, entro la data del 30 settembre di ogni anno, la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e di verifica degli equilibri di bilancio. Il sindaco, coadiuvata dalla responsabile dell’area economica-finanziaria del Comune, ha dichiarato che per Remanzacco non ci sono condizioni di criticità e che “allo stato attuale esistono le condizioni necessarie affinché l’esercizio in corso si concluda senza disavanzo nella gestione corrente e nella gestione finanziaria complessiva” Il MoVimento 5 Stelle di Remanzacco ha espresso voto contrario in coerenza col voto negativo già espresso sul bilancio previsionale 2013 e ribadisce che vista la situazione di bilancio sostanzialmente equilibrata si poteva NON APPLICARE per l’anno in corso la TASI, così come previsto dall’art.7, punto 2, del regolamento per l’applicazione della tassa sui servizi indivisibili, riducendo così l’insopportabile pressione fiscale che già grava sulle famiglie del Comune.
Il terzo punto riguardava una modifica ed integrazione al programma triennale 2014/2016 dei lavori pubblici. Il “decreto del fare” dell’attuale governo ha fatto arrivare al nostro comune 312.890 € per “Adeguamento delle strutture alle vigenti disposizioni in tema di sicurezza e igiene del lavoro o all’abbattimento delle barriere architettoniche della Scuola secondaria di 1° grado di Remanzacco” e sono stati inoltre stanziati 50.000 € di fondi comunali per “Attraversamento pista ciclabile viabilità zona commerciale”.
Sul primo stanziamento osserviamo che, aldilà dei toni trionfalistici che questo Governo di inetti usa per pontificare questo cosiddetto “Decreto del fare”, questi sono soldi dovuti da anni e che saranno utilizzati per la messa in sicurezza di un edificio frequentato da ragazzi, che evidentemente allo stato attuale è insicuro e per fortuna fino ad oggi non è successo nulla di grave.
Per quanto riguarda l’attraversamento della pista ciclabile abbiamo chiesto all’assessore competente Dario Angeli perchè sia sempre necessario ricorrere a tecnici esterni all’amministrazione comunale per progettare opere anche semplici come un attraversamento di una pista ciclabile che a nostro parere non richiede particolari competenze e che possono essere facilmente copiati da quelli già esistenti. L’assessore ha risposto affermando che la progettazione è stata affidata a uno professionista esterno, perchè questi ha una “visione globale della viabilità del comune”. E’ stato fatto osservare all’assessore Angeli che le modifiche alla viabilità nella zona del centro commerciale costano:
– 100.000€ per il rifacimento dell’incrocio Oselin (50.000 dalla Regione e 50.000 dalla Provincia, ma sempre sul groppone dei contribuenti);
– 57.466,49€ per la costruzione di un tratto di pista ciclabile in zona commerciale affidata al Buonacquisto tramite un accordo di cui abbiamo già parlato in questo sito e oggetto di un’interpellanza che il MoVimento ha presentato i giorni scorsi (la Buonacquisto 2 s.r.l. beneficerà di uno scomputo degli oneri di urbanizzazione e quindi sarà comunque il Comune a pagare quest’opera con mancati introiti);
– 50.000€ per l’attraversamento della pista ciclabile.
Complessivamente sono 257.466,49€.
Tutte queste opere non avrebbero dovuto essere già previste nel progetto iniziale? E’ questa la “visione globale della viabilità del comune”?
Si consiglia vivamente una visita da un buon oculista
Per i motivi sopra illustrati il voto del MoVimento 5 Stelle è stato contrario.
Al quarto punto era legato al punto precedente e riguardante la variazione di bilancio per il finanziamento assegnato alla nostra amministrazione di 312.890€ per un intervento di manutenzione straordinario finalizzato all’ottenimento del CPI- Certificato di prevenzione incendi presso la scuola secondaria di 1° grado Ippolito Nievo. Questo punto ha avuto naturalmente il nostro voto favorevole.
Si è poi passati alle risposte del Sindaco riguardanti interpellanze e interrogazioni presentate i mesi scorsi dal MoVimento 5 Stelle:
– interrogazione riguardante la formazione di una commissione consigliare sul disagio sociale nel comune, presentata il 19/06/14;
– interpellanza per la formazione di gruppi di lavoro su temi specifici di interesse generale per la comunità comunale, presentata il 19/06/14;
– interpellanza riguardante la convocazione della conferenza dei capigruppo, presentata il 19/06/14;
– interpellanza riguardante la presenza sul territorio comunale di rifiuti abbandonati, presentata il 11/07/14;
In generale le risposte fornite sono state ritenute soddisfacenti tenendo però presente che:
– la situazione economica e sociale è cambiata in questi ultimi anni a causa della crisi economica, coinvolgendo nuove fasce di popolazione che fino a prima erano state interessate solo marginalmente dai problemi oggi evidenti a tutti, ne deriva che sarebbe necessario un maggiore coordinamento tra tutti i soggetti che si occupano di disagio sociale e che questo dovrebbe avvenire coinvolgendo tutte le figure presenti nell’amministrazione del territorio del comune di Remanzacco;
– la conferenza dei capigruppo viene ora regolarmente convocata ma senza venga preventivamente comunicato un ordine del giorno che consenta ai capigruppo di prepararsi all’incontro;
– le risposte sono arrivate con notevole ritardo e altre attendono ancora una risposta.
Arrivederci al prossimo consiglio.
Il gruppo MoVimento 5 Stelle di Remanzacco

Annunci