Logo_M5S      no

Lungo Consiglio comunale mercoledì 16 novembre a Remanzacco, dodici i punti all’ordine del giorno (OdG) tra cui due riguardanti il bilancio.La seduta del Consiglio comincia puntualmente alle 18.30 con l’appello del Sindaco che verbalizza l’assenza giustificata di due consiglieri.

Ad apertura dei lavori i consiglieri Maria Cristina De Michielis del MoVimento 5 Stelle e Marco Gargari della “Lista con Remanzacco” hanno lamentato il ritardo con il quale sono stati consegnati i documenti allegati alle proposte di delibera, oltre alla mancanza di parti importanti di essi. Pur nella consapevolezza che gli Uffici comunali facciano del loro meglio per rendere disponibile per tempo il materiale necessario e consci che alcuni degli allegati hanno dimensioni tali da creare difficoltà a essere trasmessi per via telematica, chiediamo con forza che tutte le carte vengano rese disponibili ai consiglieri affinché ci possa essere il tempo per poterli leggere e discutere all’interno del proprio gruppo. Ricordiamo al Sindaco che mentre la Giunta conosce da tempo i documenti che andranno discussi avendoli preparati, per i consiglieri di opposizione si tratta di materiale mai visto e che quindi deve essere letto dalla prima all’ultima riga assieme al proprio gruppo di lavoro, con il tempo che ciò richiede e trovando ore generalmente alla fine della giornata. Quindi signor Sindaco, noi apprezziamo molto la regolare convocazione dei Capigruppo prima di ogni Consiglio comunale e apprezziamo ancor di più la sua accurata descrizione di ogni punto all’ordine del giorno, ma se chiediamo una maggiore tempestività nella trasmissione dei documenti ai consiglieri non è par fare un torto a Lei o agli Uffici comunali, è solo per poter svolgere al meglio il compito che la cittadinanza ci ha affidato, nell’interesse di tutto il Comune di Remanzacco.

Approvato brevemente il primo punto si passa alla surroga di un consigliere della “Lista Insieme” che esprime la Giunta comunale. Federico Valeri si dimette dalla carica di consigliere comunale per far posto a Mario Roussel, ma mantiene la carica di Vice Sindaco nonché di assessore alle politiche scolastiche, familiari e giovanili. Ora sui banchi della maggioranza siedono ben 13 rappresentanti, Sindaco compreso, e se continua così bisognerà aggiungere qualche sedia in più. Il gruppo del MoVimento 5 Stelle formula i migliori auguri di buon lavoro all’amico Mario Roussel che si occuperà di ambiente, conoscendolo siano certi che saprà dare un importante contributo alla buona amministrazione del nostro Comune e ci auguriamo segni un deciso cambio di paradigma per l’amministrazione Briz con l’abbandono della “opportunità ambientale”.

Arriviamo ora ai punti 3 e 4 che riguardano a vario titolo variazioni al bilancio comunale e come sempre il Sindaco Daniela Briz ha spiegato puntualmente quali sono le voci interessate dalle variazioni e perché queste si siano rese necessarie. Il bilancio del Comune è sempre terreno di confronti a volte forti tra maggioranza e opposizioni e anche questa volta le discussioni, anche accese, non sono mancate. Le opposizioni hanno preso atto dell’accantonamento forse temporaneo del progetto di intervento sulle scuole finanziato con un mutuo INAIL per una cifra superiore ai 3 milioni di euro discusso nel consiglio comunale del 15 giugno 2016 (CONSIGLIO COMUNALE DEL 15 GIUGNO 2016)

L’argomento sul quale ci sono state il maggior numero di domande e considerazioni è lo stanziamento di 628.679,74 € per l’intervento di “Sistemazione del plesso scolastico e riqualificazione dell’area limitrofa della scuola Primaria” del Capoluogo. Tutti concordano sulla necessità dell’adeguamento antisismico dell’edificio scolastico, ma le opposizioni chiedono da tempo congiuntamente di valutare la possibilità di creare un nuovo polo scolastico attiguo alle scuole medie al fine di avere una struttura più razionale e rispondente alle necessità del Comune ed evitare i continui costosi lavori sulle strutture esistenti, oltre a risolvere alcuni annosi problemi che riguardano la circolazione stradale nel centro di Remanzacco. Se sommiamo i costi dei vari interventi eseguiti in questi ultimi anni sugli edifici scolastici esistenti, possiamo notare come la spesa complessiva sia stata notevole e tale da giustificare la richiesta di prevedere la creazione di un nuovo polo scolastico. Si tratta nella sostanza di due diversi approcci al problema: la maggioranza ritiene sia meglio intervenire in base alle risorse disponibili al momento con progetti già finanziabili; il MoVimento 5 Stelle e la Lista con Remanzacco ritengono che si debba prevedere un nuovo polo scolastico per non continuare al aggiungere appendici ad una struttura che si dimostra di giorno in giorno piuttosto inadeguata per collocazione e caratteristiche. A chi ci fa notare la difficoltà nel reperimento risorse disponibili che sono limitate rivolgiamo l’invito a fare quattro conti per vedere quanti soldi sono stati fin qui spesi per gli adeguamenti e la manutenzione dell’esistente. Un buon politico dovrebbe almeno provare a immaginare l’evoluzione del Paese e rispondere ad alcune domande fondamentali che si porranno nei prossimi anni.

Il MoVimento 5 Stelle su questi punti ha espresso il suo no, essendo variazioni di un bilancio comunale su cui Maria Cristina De Michielis si è già espressa negativamente alla sua presentazione.

Il punto 5 riguardante l’adozione di una variante al Piano Regolatore Generale Comunale (PRGC) per l’ adeguamento al Piano stralcio per l’Assetto Idrogeologico del bacino del fiume Isonzo è stato illustrato dai professionisti incaricati di redigere lo studio idrogeologico e la Variante al PRGC. Lo studio ha permesso di riconsiderare la catalogazione del rischio idrogeologico di ampie zone del territorio comunale con conseguente diminuzione dei vincoli imposti anche per il settore edilizio privato. Il MoVimento 5 Stelle su questi punti ha espresso voto negativo in quanto si ritiene che uno studio che non comprende il torrente Torre e i rischi derivanti dall’avvio della cava di inerti profonda 14 metri che questa amministrazione intende avviare nella zona dei Prati di San Martino non possa avere la nostra approvazione cosi come rimarcato da Maria Cristina De Michielis.

Al punto 6 l’acquisizione con il consenso dei proprietari di una piccola superficie agricola al fine dell’attuazione di un intervento di sistemazione idraulica finalizzati a ridurre il rischio di allagamento a monte dell’abitato di Selvis. L’intervento fa parte di una serie di lavori già programmati che verranno portati all’approvazione del Consiglio comunale in concomitanza col reperimento delle risorse necessarie. Voto Positivo del MoVimento 5 Stelle.

Il punto 7 riguardava la seconda modifica ed integrazione programma triennale 2016/2018 dei lavori pubblici ed elenco annuale 2016, ed era riferita ad argomenti già in gran parte trattati nei punti 3 e 4, quindi la discussione è stata breve avendo il Sindaco già risposto alle domande e alle perplessità sollevate dalle opposizioni. Voto negativo del MoVimento 5 Stelle trattandosi di argomenti legati al bilancio.

Al punto 8 l’approvazione del piano regolatore particolareggiato comunale di iniziativa privata, in zona residenziale C nella frazione di Orzano, a seguito di tale variante verrà creato un parcheggio a servizio di nuove e vecchie costruzioni di via Stangaferro. Dopo il voto positivo ad una emendamento alla proposta di delibera presentata dall’assessore Angeli e riguardante una diversa scelta dei materiali per la pavimentazione dei marciapiedi del futuro parcheggio, il MoVimento 5 Stelle ha espresso un voto di astensione.

Voto positivo della consigliera De Michielis alla proposta numero 9 riguardante un intervento denominato “Keep Calm and ocjo al limit” di cui al bando regionale rivolto ai comuni per la progettazione e realizzazione di “zone 30”. si tratta di una convenzione tra la Regione, il comune capofila di Remanzacco e il comune di Povoletto per la creazione di dossi limitatori di velocità, segnaletica orizzontale e dispositivi di controllo della velocità dei veicoli in transito in zone già definite in collaborazione con la Polizia locale. A seguito di tale convenzione lungo alcune vie del Comune verranno posizionati delle postazioni fisse autovelox, identificabili da una struttura fissa di colore arancione opportunamente segnalata, all’interno della quale potrà o meno essere sistemato un rilevatore di velocità con relativa macchine fotografica. Qualora all’interno della struttura venga collocato lo strumento di rilevazione della velocità sarà necessaria anche la presenza degli agenti di Polizia Locale. Questo intervento interamente finanziato dalla Regione verrà avviato in via sperimentale per la durata di sei mesi passati i quali verrà deciso per il suo eventuale proseguimento.

Gli ultimi tre punti riguardavano mozioni presentate dal MoVimento 5 Stelle ed illustrate al Consiglio comunale dal consigliere Maria Cristina De Michielis.

La prima riguardava “istituzione di un tavolo permanente di monitoraggio del fenomeno del bullismo”. Dato atto a questa e alle passate amministrazioni di aver sempre considerato il bullismo come un problema grave che coinvolge nelle sue varie forme anche il Comune di Remanzacco e di aver attivato validi strumenti per combatterlo, riteniamo sia auspicabile un suo periodico controllo al fine di attivare per tempo quelle risposte anche preventive che hanno dato in passato buoni risultati. A tal fine è stato all’unanimità deciso che si terranno presto degli incontri volti a definire i soggetti da coinvolgere, le funzioni e le modalità con le quali il tavolo permanente potrà svolgere la sua attività.

La seconda mozione riguardava l’attraversamento ciclabile e sistema di illuminazione notturna sul ponte del Torre tra i comuni di Remanzacco e Udine. Anche in questo caso preso atto che questa e le passate amministrazioni hanno più volte provato a risolvere questo pluridecennale problema che riguarda la sicurezza in special modo dei ciclisti che attraversano il Torre sulla S.S.54, si ritiene necessario riprendere i contatti con l’ANAS e il Comune di Udine per provare a risolvere una volta per tutte la questione, anche arrivando a forme eclatanti di protesta che, ahinoi, sono ormai necessarie in un Paese (l’Italia) in cui gli interessi dei cittadini vengono spesso poco considerati. Approvazione all’unanimità.

Ultima, ma non meno importante mozione discussa presentata dal MoVimento 5 Stelle è stata “Maggiori controlli sul rispetto delle prescrizioni in tema di gioco d’azzardo e di contrasto alle patologie ad esso correlate”, una mozione che il MoVimento ha presentato in ogni Comune in cui è presente con rappresentanti propri e che mira a sollecitare un maggior controllo di quanto previsto dalle norme nazionali e regionali in merito alla collocazione delle “macchinette mangiasoldi” e di altri apparecchi per il gioco lecito. Il Sindaco Daniela Briz ha spiegato come siano già state date indicazioni agli agenti della Polizia Locale per un controllo puntuale dei locali che ospitano queste apparecchiature. Le  le attuali leggi purtroppo vietano solo l’installazione di nuovi apparecchi per il gioco lecito a meno di 500 metri da luoghi sensibili come scuole, luoghi di culto, strutture sanitarie e sociosanitarie, luoghi di aggregazione giovanile, ma non contemplano nel divieto gli apparecchi già installati alla data di entrata in vigore della Legge. Un brutto esempio di come in Italia le norme spesso vengano condizionate da interessi più o meno leciti a discapito della prevenzione. Ricordiamo che secondo dati recenti il giro d’affari delle società che si dividono la torta delle scommesse legali (dalla Sisal alla Snai, da Lottomatica a Intralot), grazie al meccanismo delle concessioni, è di 15 miliardi di euro l’anno e che il prezzo di questi giganteschi guadagni, pubblici e privati, è salatissimo. La ludopatia è ormai una malattia di massa con 7mila italiani in cura ufficialmente e con ambulatori che continuano ad aprire in tutta Italia. Mozione approvata all’unanimità.

Consiglio concluso a poche decine di minuti dalle 23, giusto in tempo per non far scattare il sistema d’allarme del palazzo municipale.

 

Annunci